È facile trovare lavoro in Irlanda? Qual è il posto migliore per trovare un lavoro a Dublino? Ci sono molti modi per trovare il lavoro giusto ma ce ne possono essere tanti e bisognerebbe trovarlo facilmente. Ad ogni modo, dovresti iniziare a cercare.

Qui trovi i 10 passi di cui hai bisogno per trovare lavoro a velocemente

1. Rivedere il tuo CV

Pensa alla tua esperienza lavorativa, l’educazione che hai ricevuto e che tipo di carriera vorresti intraprendere.

2. Datti una scadenza

Hai bisogno di iniziare a lavorare subito o puoi aspettare qualche mese per trovare un impiego che si adegui meglio a te? Vuoi lavorare ad orario ridotto (da studente) o a tempo pieno? Ti consiglio di cercare lavoro in un negozion ristorante o albergo (solitamente vi sono molti posti disponibili) o cercare un lavoro d’ufficio.

3. Cercare un lavoro che richieda poche qualificazioni

Come commesso per esempio. Anche se non ci sono molti annunci che non richiedano alcuna esperienza. L’opzione migliore è quella di mostrare per la città il tuo CV con un grandissimo sorriso. È stancante ma ti aiuterà a conoscere la città e a imparare come essere più spigliato (è importante per quandunque tu abbia un colloquio).

Donna alla ricerca di consigli per trovare un lavoro a Dublino su un laptop

4. Cercare un lavoro che richieda delle qualificazioni

Il lavoro d’ufficio in una compagnia. Un’opzione potrebbe essere LinkedIn, dal momento che potenzialmente lÍ si trovano tutti i tipi di impiego e ogni persona o ente che vorrebbe assumere. Potresti anche metterti in contatto con agenzie di esternalizzazione. Se vuoi un lavoro virtuale, puoi cercare su in linea.

5. Persistenza: non rinunciare

Probabilmente riceverai molti rifiuti prima di un’assunzione. Ma è importante continuare a fare domande e a spedire CV; per questo stabilisci una quantità e i luoghi di destinazione. Chi ha detto che non hai un lavoro? Per adesso è quello di cercarlo. Non è facile!

6. Sviluppa il tuo campo

Questa è la tua storia, chi sei e perché sei venuto a Dublino, quali sono le tue aspirazioni e i tuoi risultati, la tua esperienza lavorativa, i tuoi aneddoti ecc. Come tutte le marche hanno un’immagine, anche noi ce l’abbiamo e dovremmo svilupparla e mostrarla ai datori.

7. Essere chiamati per fare un colloquio

Finalmente il momento è arrivato e qualcuno ti ha chiamato per un colloquio. Magari non è il tuo sogno nel cassetto però inizialmente è meglio presentarsi ovunque, anche per sola pratica. In questo modo ti renderai conto di cosa veramente vogliono i datori dai dipendenti (sebbene le richieste sono simili in ogni luogo: duro lavoro, anche sotto pressione, buonsenso, imparare velocemente ed avere passione per quello che si fa).

8. La preparazione al colloquio è fondamentale

Sembra scontato ma non bisogna mai presentarsi a un colloquio senza un’adeguata preparazione. Qui sono elencati alcuni punti base:

  • Informati sulla compagnia e i suoi obiettivi: documentati circa l’amministratore delegato, quando è stata fondata e di cosa si occupa. Studia le sue missioni e i suoi valori. Pensa se la tua persona potrebbe essere adatta per quel determinato ambiente; prepara alcuni esempi che lo dimostrino, in caso affermativo.
  • Combina ciò che è richiesto con la tua esperienza professionale. Sviluppa degli esempi che ti riguardano per ognuna di esse.
  • Ti chiederanno cosa faresti in una situazione difficile situazione presentata. Per esempio: ˶Cosa faresti se ti trovassi in disaccordo con un tuo collega?˵; ˶Cosa faresti se avessi improvvisamente molti compiti da svolgere?˵; ˶Quali di essi rientrerebbero fra le tue priorità?˵ e altre ancora.
  • Assicurati che le tue risposte siano il più naturali possibile. Va bene far presente in che modo vi siete comportati in quelle situazioni in passato ma al datore interessa sapere cosa avete imparato da esse.
  • Sii te stesso: non provare a essere un’altra persona perché se ne accorgerebbero. I datori tengono molto conto di ciò. Non è un problema se, anche se hai mostrato te stesso, non sei adatto per il lavoro desiderato: non vorrai lavorare in un ambiente che non ti appartiene.

9. Impara ad accettare le sconfitte

Come già scritto, potresti ricevere tanti rifiuti, quindi non rinunciare! Specialmente quando cerchi un lavoro non perdi mai del tempo: ogni evento infatti accade per una ragione e da ognuno di essi si possono trarre delle lezioni. Se non ti assumono, vuol dire che ciò che stai cercando non è il lavoro giusto per te.

10. Negozia per il salario solamente se ti trovi nel luogo adatto

Se stai cercando un lavoro che non richiede qualificazioni particolari è sconsigliato negoziare. Tuttavia, se hai anni di esperienza dove vuoi lavorare e la tua persona si adatta perfettamente, cerca su Glassdoor qual è l’ammontare massimo del salario; se vedi che ti hanno offerto di meno, negozia!

In fine, dopo tanta fatica, hai raggiunto il tuo obiettivo… un lavoro!

Questo articolo è stato scritto da Sofia J. Walls. Lei è spagnola e vive a Dublino da 5 anni.

Leggi di più sulle sue sfide ed esperienze nel suo blog: vivirytrabajarendublin.com

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami